4.86/5 (36)

facebook instagram pinterest commenta stampa

3 Marzo
0 commenti
2556

Zeppole di San Giuseppe fritte ricetta di Creativaincucina

Le zeppole di San Giuseppe fritte, sono un ottimo dessert, che come tradizione vuole si regalano il 19 Marzo al papà o semplicemente in famiglia. Questa ricetta è molto antica (diciottesimo secolo) e ho preferito guarnire le mie zeppole in modo tradizionale. Sopratutto nel centro e nel nord Italia la preparazione delle zeppole viene collegata ad un’altra festività che è quella del Carnevale. Invece le zeppole della tradizione, ancora più antica, vantano un’origine collocabile nell’antica Roma, ed erano semplici frittelle, non farcite, fatte con farina, acqua, cannella e sale.

In questa ricetta vi spiego la preparazione delle zeppole di San Giuseppe fritte, ma se preferite delle zeppole più leggere e senza frittura, tranquille ho anche la ricetta delle zeppole al forno , così in tal modo potete prepararle anche miste, ovvero sia fritte che al forno, la ricetta è molto simile.

Zeppole di San Giuseppe fritte ricetta di Creativaincucina

Leggi anche: Zeppole di san Giuseppe al forno

 Difficoltà: bassa       Cottura: 20 minuti       Preparazione: 30 minuti

 Costo piatto: basso       Dosi: 8 zeppole

150 g di farina 00,

 3 uova,

 40 g di zucchero semolato,

 70 g di burro,

 250 ml di acqua,

 un pizzico di buccia di limone,

 sale q.b,

 1 l. di olio di semi di girasole.

Utensili utilizzati: pinza da cucina, pentola dai bordi alti.

Per guarnire: crema pasticcera, confettura di amarene o amarene sciroppate e zucchero a velo.

• In un pentolino aggiungete l’acqua, il burro a tocchetti e un pizzico di sale, mettete sul fuoco e fate sciogliere il burro. Appena inizierà a bollire, togliete dal fuoco e aggiungete poco per volta la farina.

• Mescolate bene il tutto e rimettete sul fuoco, amalgamate finchè il composto diventa liscio e compatto.

• Togliete dal fuoco e aggiungete infine lo zucchero. Fate incorporare bene e fate intiepidire.

• Passate il composto in una ciotola, aggiungete un pizzico di buccia di limone grattugiata e a questo punto potete aggiungere le uova, prima aggiungete un’uovo fate incorporare e successivamente aggiungete l’altro. Amalgamate ben bene finchè il composto diventi liscio e sembri gommoso. Trasferite il composto nel sac-a-poche.

• A questo punto ricavate 8 quadrati con la carta forno e su di essa col sac-a-poche realizzate un cerchio con l’impasto, grande a vostro piacimento, e fate 2 / 3 giri su di esso. Più giri farete più la zeppola sarà alta, tendo conto che sarà farcita all’interno!

• Mettete in una pentola dai bordi alti, l’olio di semi di girasole e fate scaldare a fuoco basso. Nel frattempo tagliate la carta forno sottostante la zeppola lasciando un bordo di 2 cm circa intorno e appena l’olio sarà caldo immergetela con il foglio sottostante. Nella pentola ne dovrete mettere un paio, in tal modo darete la possibilità ad entrambi di gonfiarsi.   Appena inizierà a friggere, la carta forno si staccherà da sola e con la pinza da cucina toglietela. Fate cuocere a fuoco basso, in modo che le zeppole si cuociono bene anche all’interno e con la pinza da cucina rigiratele spesso in modo che si dorino da ambo i lati allo stesso modo.

• Quando saranno dorate togliete dall’olio caldo e adagiatele su carta assorbente. Continuate allo stesso modo a friggere le altre zeppole.

• Appena saranno tutte cotte lasciatele intiepidire.

• Nel frattempo preparate la crema pasticcera e appena sarà pronta passatela nel sac-a-poche. A questo punto potrete iniziare a decorare le zeppole.

• Decoratele realizzando un giro di crema sulla zeppola, farcite con la confettura di amarene e infine per rendere il tutto più goloso spolverizzatele con lo zucchero a velo.

Zeppole di San Giuseppe fritte ricetta di Creativaincucina

Se volete potete realizzare le zeppole fritte in chiave classica, realizzando un cerchio più largo e decorare con crema e confettura.

Zeppole di San Giuseppe fritte ricetta di Creativaincucina

BUON APPETITO!

• È molto importante che siano fritte a fuoco basso, perchè in tal modo l’olio non diventi molto caldo e ogni zeppola abbia il tempo giusto di cottura, dall’interno all’esterno!

• Si possono conservare in frigo per 2 gg massimo.

• Se non le volete necessariamente decorare con la crema, potrete tranquillamente decorarle con lo zucchero a velo e con la confettura di amarene o come più vi piace, oppure potrete semplicemente decorarle con lo zucchero a velo. In questo modo avrete reso le zeppole più semplici ma comunque ottime e senza la crema pasticcera anche più leggere.

• Non congelate l’impasto e neppure le zeppole fritte. Non saranno ottime e fragranti!

Pochi e semplici passi per un golosissimo dessert tutto da gustare!

Ti è piaciuto questo articolo?

facebook instagram pinterest commenta stampa



Gli ultimi articoli:

Crespelle al formaggio ricetta base

Crespelle al formaggio ricetta base

Cornetti con tonno e capperi

Cornetti con tonno e capperi

Torta salata agli asparagi

Torta salata agli asparagi

Pepite di pollo fatte in casa

Pepite di pollo fatte in casa

Crespelle con crema di asparagi

Crespelle con crema di asparagi

Torta pasqualina a una sfoglia

Torta pasqualina a una sfoglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi il risultato *