4.64/5 (33)

facebook instagram pinterest commenta stampa

10 Settembre
0 commenti
292

Miele, benefici e proprietà Creativa in cucina

Il miele, uno degli alimenti più nutrienti, ricco di elementi benefici utili per la nostra salute. Il miele è tra i dolcificanti più utilizzati nelle ricette ma anche per una sana colazione o merenda.

Un cucchiaio di miele apporta circa 60 calorie, praticamente come se mangiassimo un frutto. Inoltre, ha un contenuto di grassi pari a zero. Contiene 15 grammi di carboidrati, che sono necessari quotidianamente e dovrebbero coprire il 50% dell’apporto energetico giornaliero. Inoltre, il miele è un alimento ricco di zuccheri semplici (glucosio), che è il carburante principale del cervello.

100 g di miele contengono:
parte edibile 100%, acqua 18 g, carboidrati disponibili 80,30 g, carboidrati complessi 0, zuccheri solubili 80,30 g, proteine 0,60 g, inoltre contiene sodio 11 mg 0,73%, potassio 51 mg 1,09%, ferro 0,50 mg 6,25%, calcio 5 mg 0,50%, fosforo 6 mg 0,86%, magnesio 3 mg 0,71%, tiamina (Vit. B1) tracce 0%, riboflavina (Vit. B2) 0,04 mg 3,08%, niacina (Vit. B3 o PP) 0,30 mg 1,88%, vitamina A retinolo eq. 0 µg 0%, vitamina C 1 mg 1,11%, vitamina E 0 mg 0% e proteine 0,60 %.

Non contiene nessuna forma di grassicolesterolofibra, zincorame, seleniovitamina B6vitamina B12manganese.

Mangiarlo nel contesto di una dieta equilibrata non solo non ingrassa ma ci avvantaggia anche con le sue proprietà benefiche.

Perdita di peso:

Uno studio ha scoperto che la sostituzione dello zucchero con il miele può aiutare a prevenire i chili in eccesso e anche a ridurre la glicemia, inoltre il miele rispetto allo zucchero può abbassare i trigliceridi sierici e se consumato “crudo” (in cucchiaio) in piccole quantità, può attivare gli ormoni che sopprimono l’appetito. In pratica, mangiare miele offre potenti effetti protettivi sull’obesità.

Allergie ai pollini:

Il miele sostanzialmente contiene polline (le api raccolgono il polline da piante e fiori, anche quelli che causano allergie e producono il miele), ottimo per prevenire le infezioni, rinforza il sistema immunitario, previene e lenisce le allergie. Alcuni studi, indicano che il paziente allergico a pollini, dopo aver consumato il miele (dose consigliata: 1 g di miele per chilogrammo di peso corporeo) per 8 settimane, potrebbe migliorare i sintomi allergici.

Fonte di energia naturale:

Il miele è un dolcificante naturale e offre facilmente energia che è assorbibile sotto forma di glicogeno epatico, rendendolo ideale come fonte di energia prima e dopo l’attività sportiva.

Una dose giornaliera di miele aumenta i livelli di antiossidanti utili per la salute del nostro corpo. Gli antiossidanti impediscono lo sviluppo di radicali liberi nel corpo che causano malattie, ad esempio cardiache. Inoltre rafforza anche il sistema immunitario, fungendo da prevenzione contro qualsiasi malattia.

Aiuta a dormire meglio:

Il miele favorisce un sonno tranquillo, infatti anche un solo cucchiaio di miele prima di coricarsi, previene la stimolazione celebrale e la vigilanza. Inoltre mangiare miele aiuta il rilascio di melatonina nel cervello (ciò è causato da un leggero aumento dei livelli di insulina, che stimola il rilascio di triptofano nel cervello, infatti il triptofano viene convertito in serotonina, che viene quindi convertita in melatonina). La melatonina rafforza anche il sistema immunitario e aiuta a ripristinare i tessuti durante i periodi di riposo.

La perdita di sonno può essere un fattore di rischio per diabete di tipo 2, ipertensione, obesità, malattie cardio vascolari, ictus e artrite.

Curare ferite e ulcere:

Il miele è un prodotto antibatterico naturale ottimo per guarire ferite e ulcere, perchè reagisce con i fluidi corporei e crea il perossido di idrogeno, praticamente un ambiente inospitale per i batteri. Può ridurre le dimensioni, il dolore e l’odore delle ulcere cutanee problematiche.

Il miele ha anche altri benefici e utilizzi, scoprili tutti

É importante, prima di scegliere un buon miele, conoscere la sua provenienza.

Un buon miele è quello proveniente dalla Grecia, che ha un sapore, un aroma e una densità significativamente più alta, rispetto ad altri mieli di altri paesi. Ciò è dovuto al sole forte, al suolo e all’unicità della flora greca. In Grecia possiamo trovare 1.300 piante endemiche, un’eccezionale varietà di fiori, erbe e alberi che offrono qualità e gusto unici al miele. Il miele greco contiene anche sali minerali e oligo elementi, necessari per l’equilibrio del corpo, dalla resistenza dello scheletro al metabolismo.

Le varietà del miele son davvero tante, sembrano tutti uguali ma invece non è sempre lo stesso e infatti esistono moltissime differenze tra i diversi mieli. Ovviamente le disuguaglianze del miele, derivano dai pollini delle piante che vengono estratti dalle api.

I tipi di miele più noti ed utilizzati in cucina sono:

Il miele millefiori l’unica varietà conosciuta, utilizzata e diffusa in tutto il mondo e come lascia intuire il nome viene prodotto da molti fiori. Proprio per questo motivo questo tipo di miele non ha un colore e una consistenza standard. Il miele millefiori è ottimo in caso di problemi respiratori ed è un aiuto veloce in caso di mancanza di forze.

Il miele di acacia è uno tra i più diffusi ed utilizzati in Italia, prodotto dal polline proveniente della robinia, conosciuta come acacia. É caratterizzato da una colorazione chiara, che può arrivare al giallo paglierino, ha un sapore dolce senza particolari retrogusti ed è particolarmente consigliato per migliorare i processi digestivi e per combattere il mal di gola e tosse.

Il miele di castagno molto conosciuto ed utilizzato in Italia ed è maggiormente utilizzato per creare degli ottimi piatti e spuntini. Ha un colore ambrato con un sapore più acre rispetto al miele di acacia, ha un retrogusto amarognolo che rimanda a quello delle castagne. Questa tipologia di miele è consigliata per i suoi effetti antispasmodici ed aiuta ad alleviare i dolori mestruali e può essere utilizzato in gravidanza per le sue caratteristiche rigeneranti e corroboranti.

Il miele di tiglio è una varietà di miele particolarmente apprezzata per il suo aroma balsamico. Ha un colore standard ma può avere sfumature che vanno dal giallo paglierino all’ambrato. Il suo aroma balsamico lo rende un toccasana in caso di raffreddori e di vie respiratorie chiuse. Ha una cristallizzazione molto lenta che lo rende senza granuli. Il miele al tiglio proviene dai pollini di una pianta dalle importanti proprietà officinali, infatti questo miele ha capacità antispasmodiche e calmanti, infatti aiuta a dormire e a ridurre gli stati di ansia.

• Il miele di manuka è ottenuto dal polline della pianta di manuka (Leptospermum scoparium), proveniente dall’Australia e Nuova Zelanda è uno dei mieli più apprezzati e più costosi in commercio il più pregiato del mondo. Oltre a promettere miracoli di salute è straordinariamente buono, con quel sapore di caramello misto a latte. Il dessert a base di latte tipico dell’America Latina, molto costoso, ma ottimo per le sue capacità curative in estetica ma anche antibatteriche, favorevoli per la depurazione dell’organismo, adatto per la pulizia del sistema gastrointestinale, ma anche per ridurre problemi di reflusso gastroesofageo e colite. Viene anche utilizzato come antinfiammatorio con l’applicazione che accelera il processo di cicatrizzazione. Anche per questo è indicato anche nei casi di acne.

Il miele di eucalipto è prodotto in larga parte nell’Italia centro-meridionale. È caratterizzato da un colore ambrato scuro, incline al grigio e come il miele di tiglio ha importanti capacità balsamiche. Infatti il sapore ricorda le classiche caramelle per la gola e proprio per questo motivo è particolarmente indicato per decotti per infiammazioni alle vie respiratorie.

Il miele di edera è un tipo di miele poco conosciuto ed utilizzato. Ha un gusto molto dolce e un aroma selvatico, con il fruttosio ridotto al minimo, a favore del glucosio, presente all’80%. Infatti è proprio questa caratteristica che rende il miele di edera, di facile e veloce cristallizzazione e data la sua alta densità, persino le stesse api per consumarlo devono lavorarlo per molto tempo.

Il miele di ciliegio un tipo di miele molto pastoso, dal colore giallo chiaro, quasi grigio, e dal sapore che ricorda molto l’odore dei fiori di del ciliegio.

Il miele di corbezzolo un tipo di miele molto denso, di facile cristallizzazione e dall’odore e sapore molto pungente.

il miele di arancio un tipo di miele molto denso, cristallizzato, dal colore molto chiaro che varia dal bianco al giallo paglierino, sino al beige chiaro. Ha un aroma floreale, fruttato, con una nota che ricorda i fiori di zagara e un tenue e persistente aroma di buccia d’agrume, donando un sapore fruttato e piacevolmente acido. Ha caratteristiche rilassanti e rigenerative, ricco di vitamina C e B12.

Ti è piaciuto questo articolo?

facebook instagram pinterest commenta stampa


Ti suggeriamo:


Vaporiera, a cosa serve e come pulirla

Vaporiera, a cosa serve e come pulirla

Fagottini di mela, ricetta facile

Fagottini di mela, ricetta facile

Le olive Nolche

Le olive Nolche

Passata di pomodoro classica

Passata di pomodoro classica

Quiche di zucchine e ricotta

Quiche di zucchine e ricotta

Come conservare il basilico per molto tempo

Come conservare il basilico per molto tempo

Fungo cardoncello, proprietà e valori nutrizionali

Fungo cardoncello, proprietà e valori nutrizionali

Rotolo di patate

Rotolo di patate

Funghi porcini aspetti nutritivi e proprietà

Funghi porcini aspetti nutritivi e proprietà

Gamberoni gratinati

Gamberoni gratinati


Gli ultimi articoli:


Pepe nero… non solo a tavola

Pepe nero… non solo a tavola

Le 10 cose che puoi fare col miele

Le 10 cose che puoi fare col miele

Spesa sostenibile, 15 consigli utili

Spesa sostenibile, 15 consigli utili

Nuvolette di zucchine

Nuvolette di zucchine

Castagne, proprietà e valori nutrizionali

Castagne, proprietà e valori nutrizionali

Crocchette di pollo e patate

Crocchette di pollo e patate


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi il risultato *