4.89/5 (27)

292   10 marzo   Creativa in Cucina   0 commenti a: “Proprietà e benefici delle fragole
Stampa, PDF o invia questa ricetta Stampa o invia la ricetta

Proprietà e benefici delle fragole Creativaincucina

Le fragole ( non trattate con concimi chimici ) oltre al sapore squisito sono un concentrato di proprietà curative, infatti sono diuretiche, astringenti depurative e toniche, inoltre hanno molte proprietà benefiche per il nostro corpo, ovvero sono in grado di aumentare i livelli di colesterolo buono nel sangue, abbassare la pressione sanguigna, sono ricche di proprietà antiossidanti, utili per contrastare le malattie da raffreddamento, l’ipertensione e l’invecchiamento, poi attivano il metabolismo, proteggono i denti, contrastano la cellulite, l’ ipertensione e l’invecchiamento. Le foglie e le radici guariscono piaghe e riducono le abrasioni. Le fragole sono tra gli alimenti più buoni e sani in circolazione, facilmente reperibili nel periodo primaverile e ne esistono tantissime varietà.

Le fragole nate dalle lacrime di Venere

Una leggenda dell’antichità narra che Venere affranta dalla morte di Adone pianse copiose lacrime che, una volta giunte a terra, si trasformarono in piccoli cuori rossi: le fragole.

In effetti la forma delle fragole ricorda quella del più importante organo del nostro corpo che per ironia della sorte, sono uno dei frutti più consigliati per proteggere il cuore da numerose malattie cardiovascolari.

Per le mie ricette riguardanti le fragole:

Per 100 g di fragole il valore energetico è di (calorie) 32 kcal:

• Proteine 0,67 g

• Carboidrati 7,68 g

• Zuccheri 4,89 g

• Grassi 0,3 g

– saturi 0,015 g

– monoinsaturi 0,043 g

– polinsaturi 0,155 g

• Colesterolo 0 mg

• Fibra alimentare 2 g

• Sodio 1 mg

Apportano: fibre, calcio, ferro, magnesio, fosforo, potassio, sodio, zinco, rame, manganese, selenio, vitamine A – C – E – B6 – B12, acido ascorbico, fitosteroli, arginina.

La fragola non è un frutto

Dovete sapere che la polpa rossa che tanto ci piace, in realtà non è il frutto della pianta, del genere Fragaria, ma bensì un’infiorescenza ingrossata. I veri frutti sono i piccoli puntini neri in superfice che erroneamente vengono chiamati semi.

Le origini di questa pianta non sono ben definite. Si dice che sia originaria dell’arco alpino europeo, mentre alcuni dicono che la pianta sarebbe stata portata nel vecchio continente da un generale francese, tale Frézier, di ritorno dal Cile. Fatto sta che le fragole che coltiviamo oggi sono il risultato dell’incrocio tra la varietà europea e quella sudamericana.

Le fragole sono preziose per il benessere del corpo perché sono composte al 90% da acqua, per cui idratano le cellule dell’organismo senza appesantirlo con ulteriori calorie. Le fragole, inoltre, sono anche ricche di enzimi capaci di attivare il metabolismo dei grassi aiutando il corpo a dimagrire con meno fatica, sono anche ricche di fibre che aumentano il senso di sazietà, regolarizzando l’intestino e facendo assorbire meno grassi e zuccheri, sono antiossidanti e aiutano a mantenere la pelle giovane ( nella classifica ORAC ( Oxygen Radical Absorbance Capacity ) stilata dall’USDA ( il dipartimento dell’agricoltura statunitense ) sono state inserite tra i super cibi che “mantengono giovani”, per il contenuto record in sostanze antiossidanti benefiche per la salute.

Le fragole sono antirughe e anticellulite

Le fragole contengono molta vitamina C ( cinque fragole contengono una quantità di vitamina C pari a quella di un’arancia) favoriscono l’assorbimento del ferro, utile per la formazione dei globuli rossi e per i muscoli, e la produzione di collagene, una proteina che previene le rughe e rafforza i capillari riducendo ritenzione idrica e cellulite.
Questa azione antiritenzione viene potenziata dal potassio, un minerale di cui le fragole sono ricche.

Sbiancano e proteggono i denti

Le fragole, inoltre, contengono lo xilitolo, una sostanza che seppur dolce, previene la formazione della placca dentale e uccide i germi responsabili dell’alitosi.

Fanno bene al cervello

Alcune ricerche dimostrano che, grazie al loro contenuto di acido folico, le fragole sono utili per il mantenimento della memoria.

Quali fragole comprare?

• Se preferite un ottimo prodotto, acquistate le fragole quando sono di stagione, cioè in primavera.

• Scegliete le fragole turgide con colore rosso vivo e uniforme, e con picciolo verde intenso e ben attaccato al frutto.

• Sceglietele di buona qualità, verificando la provenienza e la varietà, non scegliete a caso quelle che sembrano più grandi e più rosse perché non sono necessariamente le migliori.

• Se acquistate le fragole in vaschetta, accertatevi che non vi siano frutti ammaccati o ammuffiti, perché nel giro di poco la muffa si può estendere a tutta la confezione.

• Consumatele entro breve perché vanno a male facilmente, soprattutto non lasciatele pigiate nella vaschetta dell’acquisto o non poggiate altro sopra la vaschetta dove mettete le fragole.

Pochi e indispensabili informazioni per conoscere meglio le fragole e le loro proprietà benefiche!

Ti è piaciuto questo articolo?

Potrebbero piacerti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi il risultato *