4.82/5 (108)

facebook instagram pinterest commenta stampa

29 Agosto
2 commenti
1971

Ghiaccioli al cioccolato ricetta di Creativaincucina

Il ghiacciolo fu inventato da un bambino undicenne, e si è diffuso in tutto il mondo acquisendo molti nomi diversi: nei paesi di lingua inglese si chiama popsicle, negli Stati Uniti e nel Canada ice lolly, nel Regno Unito ice block e in Australia icy pole.

É un popolarissimo dolce freddo, in molte versioni composto da acqua miscelata a sciroppo aromatico dolce o alla menta (in questo caso con l’aggiunta di zucchero), i più diffusi sono preparati con succo di limone, arancia, menta, fatto gelare attorno ad un bastoncino di legno.

In questa mia ricetta invece vi mostro la mia dolce e sana preparazione con latte e del buon cioccolato!

Leggi anche: Sbriciolata al caffè

 Difficoltà: bassa       Preparazione: 5 minuti

 Costo piatto: basso       Dosi: 6 ghiaccioli

150 ml di latte,

150 g di cioccolato al latte.

Utensili utilizzati: frusta da cucina, stampo per ghiaccioli.

♦ Se serve, sciogliete a bagnomaria il cioccolato al latte.

• In un recipiente aggiungete il latte e unite la cioccolata, mescolate con la frusta da cucina affinchè la cioccolata si sciolga completamente nel latte.

• Prendete lo stampo per ghiaccioli e versate il composto, chiudete con i tappini dello stampo e mettete in freezer per 4 – 5 ore. Usciteli dal freezer, sfilate il ghiacciolo e questo buonissimo gelato è pronto per essere gustato!

BUON APPETITO!

• Potrete preparare questi ghiaccioli e tenerli anche per più tempo in freezer, si congeleranno meglio.

• Se volete potrete aggiungere, al latte, anche un pochino di acqua, aiuterà a facilitare e velocizzare il congelamento.

Pochi ingredienti e pochi passaggi per un’ottimo dessert, fresco, estivo, buono e tutto da gustare! Inoltre la sua preparazione è davvero facile.

Ti è piaciuto questo articolo?

facebook instagram pinterest commenta stampa



2 commenti a “Ghiaccioli al cioccolato”

  1. Non avevo mai visto una preparazione simile. Davvero originale e ben descritta. Grazie per i tuoi preziosi consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi il risultato *