4.7/5 (27) Vota
condividi instagram pinterest commenta stampa

27 Agosto
3597

Calamari e gamberi gratinati ricetta di Creativa in cucina

Calamari e gamberi gratinati, un secondo piatto di mare semplicissimo, veloce da preparare e di sicura riuscita, capace di procurare una vera e propria esplosione di profumi tipici del mare, grazie alla cottura rapida e alla speciale panatura croccante e ricca di aromi. Una ricetta perfetta, che rende i calamari e i gamberi, morbidi all’interno e mai asciutti, anche utilizzando poco olio.

Questo piatto può anche essere servito come uno sfizioso antipasto, accompagnato da una bella bottiglia di bollicine, inoltre nei “Consigli”▼ vi svelo un segreto su come evitare l’odore persistente di pesce in casa.

Calamari e gamberi gratinati ricetta di Creativa in cucina

Leggi anche: Caramella di persico a vapore, ricetta light

 Difficoltà: bassa       Cottura: 15 minuti       Preparazione: 5 minuti

Costo piatto: medio       Dosi: 4 persone

1 kg di calamari* da pulire,

500 g di gamberi* da pulire,

prezzemolo tritato q.b.,

2 spicchi di aglio,

succo di ½ limone,

4 cucchiai abbondanti di pangrattato q.b.,

pepe q.b.,

sale e olio d’oliva q.b.

* Per un’ottima preparazione consiglio di acquistare calamari e gamberi freschissimi, oppure surgelati di prima scelta. Io ho utilizzato prodotti freschi.

Utensili utilizzati: teglia da forno rettangolare, boule, pressa aglio, varie posate.

• Iniziate a pulire sia i calamari (potete farvi aiutare dal vostro pescivendolo di fiducia) che i gamberi. Tagliate i calamari ad anelli e i tentacoli lasciateli interi. Per quanto riguarda i gamberi, eliminate la testa e il carapace, così non dovrete sporcarvi le mani per mangiarli e in cottura assorbiranno il sapore della panatura.

Preparate la panatura:

• In una boule aggiungete il pangrattato e unite, un pizzico di sale, un filo di olio d’oliva, l’aglio tritato attraverso il pressa aglio, il prezzemolo tritato, il succo di ½ limone e un pizzico di pepe. Mescolate bene in modo che tutti gli ingredienti siano ben amalgamati e la panatura sia completamente e leggermente umida.

Calamari e gamberi gratinati ricetta di Creativa in cucina

• Aggiungete, quindi, i gamberi e i calamari. Mascolate delicatamente e fate in modo che i pesci siano ben avvolti di panatura.

• Foderate la teglia di carta forno e disponete i calamari e i gamberi, senza ammassarli, in questo modo cuoceranno meglio. Aggiungete un filo di olio sopra i calamari e gamberi ed infornate in forno statico già caldo e cuocete a 180°C per 10 minuti circa o finchè i calamari diventino bianchi e la panatura dorata.

Calamari e gamberi gratinati ricetta di Creativa in cucina

• Per evitare che in cottura si sprigioni molto il profumo del pesce, vi consiglio di adagiare sopra i calamari e gamberi, prima della cottura, alcune fette sottili di limone. Il limone assorbirà tutti gli odori, neutralizzandoli.

• Suggerisco di utilizzare il pangrattato fatto in casa, non troppo fine.

• Non cuocete molto più del tempo indicato, per mantenere la carnosità di calamari e gamberi, altrimenti rischierete che diventino gommosi.

• Servite appena preparati. Se avanzano, riscaldate per qualche secondo a microonde o in forno senza portare a cottura, altrimenti rovinerete la giusta carnosità dei calamari e gamberi.

Ti è piaciuto questo articolo?