5/5 (36)

facebook instagram pinterest commenta stampa

2953   18 Novembre   Creativa in Cucina   4 commenti a: “Carciofi impanati

Carciofi impanati ricetta di Creativaincucina

Il carciofo fritto con una croccante impanatura è una ricetta davvero sfiziosa e gustosa. Il carciofo ( Cynara scolymus L. ) è una pianta appartenente alla famiglia delle Asteraceae ed è coltivata in Italia e in altri paesi per uso alimentare e medicinale. Nel XV secolo il carciofo era già molto consumato in Italia, arrivò in Sicilia e verso il 1466 arrivò in Toscana. Il carciofo è utilizzato in svariate ricette e ad ogni pietanza è sempre il protagonista, perchè il suo sapore particolare e travolgente cattura tutti i palati.

I carciofi nei dialetti del nord Italia vengono chiamati “articiocco” o “articioc”, termine mutuato dal francese artichaut. Nelle Marche e in Abruzzo viene chiamato “scarcioful”, in Campania “carcioffola”, in Calabria “caccioffulu” o “cancioffulu” e in Sicilia “cacocciula”. L’organo che trae i maggiori benefici dalle proprietà del carciofo è il fegato e poi sono ricchi di principi attivi che conferiscono proprietà depurative, digestive e anti-colesterolo. Ora vediamo insieme passo passo come preparare la deliziosa ricetta dei carciofi impanati.

Leggi anche: Come non far annerire i carciofi crudi

 Difficoltà: bassa       Cottura: 5 minuti       Preparazione: 10 minuti

 Costo piatto: basso       Dosi: 3 persone

6 carciofi grandi,

 2 uova,

 1 manciata di pecorino romano grattugiato,

 farina 00,

 1 manciata di pangrattato,

 olio d’oliva q.b.,

 sale q.b.

• Pulire i carciofi, privandoli delle foglie dure, tagliateli a fette non molto spesse e immergeteli in acqua ( se non ti piace vedere il carciofo annerito CLICCA QUI ). Lasciateli riposare per qualche minuto.

• In un piatto capiente mettere la farina.

• In un’altro piatto abbastanza capiente sbattetere le 2 uova e aggiungete 1 – 2 cucchiai di pecorino romano ed amalgamate, risulterà una ” pastella ”.

• In un’altro piatto metteteci il pane grattugiato.

 In una padella abbastanza grande ricoprite il fondo di mezzo centimetro circa di olio d’oliva e mettete a riscaldare a fuoco moderato.

• Colate bene i carciofi e passate un carciofo per volta, prima dalla farina, poi quando saranno ben ricoperti di farina passateli nella ” pastella ” dell’uovo facendolo aderire bene ed infine passate i carciofi nel pangrattato e successivamente immergete un carciofo per volta nell’olio caldo.

• Fate cuocere a fuoco moderato, aspettate qualche minuto e poi girateli. Dovrete girarli e rigirarli spesso, in modo tale che non si brucino.

 Per sapere quando i carciofi saranno cotti, vi basterà infilare la forchetta in ognuno. Ovviamente se la forchetta si infila facilmente nel carciofo potete toglierlo dal fuoco e poggiarlo su una carta assorbente o carta per i fritti e poi salateli leggermente.
• Fate intiepidire e servite.
BUON APPETITO!
Ora i carciofi impanati sono pronti per essere gustati in tutta la loro bontà. Se ti piace la mia ricetta, condividila con i tuoi amici ed iscriviti alla mia newsletter!

Ti è piaciuto questo articolo?

facebook instagram pinterest commenta stampa



4 commenti a “Carciofi impanati”

    1. Grazie a te Gianna, anch’io li adoro ecco perchè ho preparato svariate ricette con i carciofi. Buona serata anche a te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi il risultato *