4.89/5 (96)

facebook instagram pinterest commenta stampa

13 Aprile
4 commenti
2240

Frittata di patate, ricetta facile - ricetta di Creativaincucina ©

La frittata di patate è un ottimo secondo piatto facile e veloce da preparare, ma davvero tanto gustoso. In pratica è una semplice frittata ma con l’aggiunta di fette di patate che rendono il tutto davvero molto gustoso. È certo che bambini e adulti l’adorano!

Questa ricetta fa parte della mia tradizione, infatti ricordo ancora quando ero piccola l’inconfondibile profumo, mentre mia nonna o mia madre la preparavano. Servono pochissimi ingredienti ed esteticamente la frittata di patate ha un’aspetto rustico e impreciso, ed è proprio questa la particolarità. È buona servita calda ma anche fredda, infatti è ideale ad esempio ( se tagliata a pezzi ) per gite fuori porta! Le patate contengono potassio, vitamina C e carboidrati complessi e sono ottime per contrastare il diabete, disinfiammanti e molto energetiche.

Leggi anche: Filetto di persico in salsa delicata

 Difficoltà: media       Cottura: 30 minuti       Preparazione: 10 minuti

 Costo piatto: basso       Dosi: 4 persone

2 patate medie,

3 uova,

1 manciata di pecorino romano,

 sale e olio d’oliva q.b.

Utensili utilizzati: padella antiaderente 26 cm di diametro, pinza da cucina ( oppure forchetta )

• Iniziate col pelare le patate. Mentre le pelate ponetele in un recipiente pieno di acqua fredda. Appena saranno tutte pelate, toglietele dal recipiente e asciugatele con un canovaccio di cotone.

• Prendete la padella e versateci l’olio ( la quantità dell’olio dovrà essere tale da dover coprire le fette di patata ) per scaldarlo a fuoco medio. Nel frattempo tagliate a fette, non molto spesse, le patate e appena l’olio sarà ben caldo adagiatele e disponetele una di fianco all’altra. Fate cuocere per qualche minuto e con l’aiuto di una pinza da cucina giratele.

• Nel frattempo che le patate friggono, preparate l’impasto per la frittata. In un piatto capiente sbattete le uova, aggiungete una manciata di pecorino romano e amalgamate il tutto. Appena le patate saranno dorate da entrambi i lati versate il composto di uova e fate in modo che copri tutto il fondo della padella.

• Fate cuocere per qualche minuto e girate** la frittata. Dopo qualche minuto togliete dal fuoco e sistemate la frittata di patate in un piatto piano grande e salate.

BUON APPETITO!

** Per girare la frittata in modo corretto è bene togliere dal fuoco la padella, adagiare su di essa un piatto piano e iniziate a girare lateralmente. Fate colare in un piatto l’olio che è nella padella e successivamente girate completamente, in modo che la frittata passi sul piatto. Con un movimento deciso, fate scivolare la frittata nuovamente nella padella, versate l’olio che precedentemente avete colato e fate cuocere per qualche minuto. Appena sarà cotta ripetete i passaggi precedenti, ma a questo punto non dovrete più passarla nella padella ma nel piatto da portata.

La difficoltà non è nella preparazione, ma nel girare la frittata, perchè dovete far attenzione a non bruciarvi. Se ti piace la mia ricetta condividila con i tuoi amici e iscriviti gratuitamente alla mia newsletter per tante gustose novità.

Ti è piaciuto questo articolo?

facebook instagram pinterest commenta stampa



Gli ultimi articoli:

Crespelle al formaggio ricetta base

Crespelle al formaggio ricetta base

Cornetti con tonno e capperi

Cornetti con tonno e capperi

Torta salata agli asparagi

Torta salata agli asparagi

Pepite di pollo fatte in casa

Pepite di pollo fatte in casa

Crespelle con crema di asparagi

Crespelle con crema di asparagi

Torta pasqualina a una sfoglia

Torta pasqualina a una sfoglia

4 commenti a “Frittata di patate, ricetta facile”

  1. mmmmh l’adoro solo a vederla in foto, grazie sei davvero bravissima! Ti seguo molto volentieri! A presto :*

  2. Che buona, grazie per condividere con noi queste bontà! Ti seguo nella tua newsletter, così sarò sempre aggiornata alle tue nuove e succulenti ricette.

    1. Figurati, per me è un piacere condividere con voi le mie ricette, comunque grazie mille per seguirmi, a presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi il risultato *