4.76/5 (25)

facebook instagram pinterest commenta stampa

4546   27 Agosto   Creativa in Cucina   2 commenti a: “Mandorle pralinate, ricetta semplice

Mandorle pralinate ricetta semplice ricetta di Creativaincucina

Preparare le mandorle pralinate è davvero molto semplice, servono pochissimi ingredienti e in pochi minuti, seguendo questa mia ricetta, il gioco è fatto! Durante i giorni dedicati alle sagre di paese o feste patronali sono molto facili da trovare presso bancarelle o piccoli negozi, ed è impossibile resistere al loro profumo e sapore inconfondibile.

Le mandorle pralinate sono anche molto conosciute, in alcune zone d’Italia, col nome di “addormenta suocere” perchè, secondo la tradizione, erano il dono che il futuro genero doveva fare alla propria suocera quando andava in visita, per la prima volta, a casa della promessa sposa, e quindi la suocera, impegnata a gustare i dolcetti, non avrebbe avuto modo di disturbare i fidanzatini, e se fortunato si sarebbe addirittura addormentata. Queste croccanti praline possono diventare un goloso dolcetto che fa felici grandi e piccoli, da mangiare durante la giornata, ma anche da inserire nella calza della Befana o un simpatico regalo di Natale per i vostri amici, da abbinare magari a un’altra leccornia tipica delle feste tradizionali di paese.

Seguite le mie indicazioni e in pochi passaggi otterrete uno snack sfizioso da sgranocchiare! Scopri tutto sulle “Mandorle

Leggi anche: Torrone alle mandorle ricetta della nonna

 Difficoltà: bassa       Cottura: 15 minuti       Preparazione: 5 minuti*

 Costo piatto: mediobasso       Dosi: 200 g di mandorle pralinate

* + 1ora circa per raffreddare.

200 g di mandorle secche*,

170 g di zucchero semolato,

35 g di acqua.

* Potete utilizzare anche le mandorle fresche.

Utensili utilizzati: cucchiaio in legno, casseruola antiaderente, 1 foglio di carta forno.

Mandorle pralinate ricetta semplice ricetta di Creativaincucina

• Nella casseruola versate lo zucchero, l’acqua e le mandorle. Portate sul fuoco e cuocete a fuoco medio.

• Mescolate col cucchiaio in legno, continuamente ed energicamente.

Noterete i vari cambiamenti dello zucchero:

Inizialmente sarà liquido, per via dell’acqua aggiunta precedentemente, ma appena vaporizzerà, lo zucchero diventerà farinoso o sabbioso. Continuate a cuocere e a mescolare, noterete che lo zucchero si scioglierà e inizierà ad appiccicarsi alle mandorle. Appena le mandorle inizieranno a scoppiettare, toglietele dal fuoco.

Mandorle pralinate ricetta semplice ricetta di Creativaincucina

• Sistemate su un ripiano la carta forno e ancora calde versatele sopra, con l’aiuto di un cucchiaio in legno distanziatele il più possibile e fate raffreddare e asciugare.

• Appena saranno fredde, staccatele dalla carta forno e se qualcuna sarà comunque unita all’altra, dividetele.

Mandorle pralinate ricetta semplice ricetta di Creativaincucina

• Potete utilizzare anche pentole in acciaio.

• Per le mandorle pralinate dovete terminare la cottura poco prima che lo zucchero si sciolga completamente, ma continuando la cottura, invece otterrete delle squisite mandorle lucide e caramellate.

• Potete conservare le mandorle pralinate a temperatura ambiente in un barattolo in vetro con chiusura ermetica o in sacchettini di plastica alimentare, per circa 7 – 10 giorni.

• Seguite lo stesso procedimento per preparare anche le nocciole o le arachidi pralinate!

• Volendo possiamo arricchire questi snack con altri ingredienti e ottenere sempre varianti diverse a seconda dei gusti, ad esempio si può aggiungere il cacao, la vaniglia, la cannella, la scorza grattugiata finemente di arancia o limone, oppure scaglie di cioccolato fondente o cioccolato bianco. Le possibilità sono infinite per creare, in base ai vostri gusti, dei favolosi e sani snack croccanti alle mandorle.

Ti è piaciuto questo articolo?

facebook instagram pinterest commenta stampa



2 commenti a “Mandorle pralinate, ricetta semplice”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi il risultato *