5/5 (37)

facebook instagram pinterest commenta stampa

3271   4 Luglio   Creativa in Cucina   0 commenti a: “Patatine novelle al forno

Patatine novelle al forno ricetta di Creativaincucina

Le patatine novelle al forno sono ottime preparate arrosto oppure lessate ed è un contorno classico, semplice, gustoso, invitante ed economico, da affiancare alla carne o al pesce, un piatto molto apprezzato da grandi e piccini.

Generalmente le patate vanno consumate senza buccia ma le novelle, invece, sono delle patate che non hanno raggiunto il loro tempo di maturazione, infatti hanno la buccia sottilissima tale da poterla mangiare tranquillamente. Ovviamente dopo averle ben lavate in modo da eliminare i residui di terriccio.

Le patate novelle sono coltivate in tutta Europa ed esistono tantissime varietà, in Italia la più famosa è quella coltivata a Galatina, nel leccese, dove produce patate novelle molto ricercate nei mercati del nord Europa.

Leggi anche: Gratin di patate e prosciutto

 Difficoltà: bassa       Cottura: 1 ora       Preparazione: 5 minuti

 Costo piatto: basso       Dosi: 500 g

500 g di patatine novelle,

 7 g di erbette essiccate e tritate ( rosmarino e origano ),

 sale e olio d’oliva q.b.

Utensili utilizzati: teglia da forno in ceramica o antiaderente, ciotola, cucchiaio in silicone o legno.

• Lavate ben bene le patatine in acqua fresca. Colatele e asciugatele in un canovaccio.

•  Passatele in una ciotola e iniziate a condirle con l’olio, il sale e le erbette essiccate. Con l’aiuto di un cucchiaio grande mescolate il tutto in modo che gli ingredienti si amalgamino bene.

• Passata il tutto nella teglia e infornate a forno pre riscaldato a 180° per 1 ora, forno statico.

BUON APPETITO!

• Potete prepararle e mangiarle anche fredde, saranno ottime, da leccarsi i baffi!

Anche i meno esperti in cucina possono preparare questa bontà, perchè servono pochissimi ingredienti, pochi passaggi per preparare un ottimo piatto. Se questa ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici, farai conoscere anche a loro questa bontà!

Ti è piaciuto questo articolo?

facebook instagram pinterest commenta stampa



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi il risultato *