4.85/5 (41)

condividi instagram pinterest commenta stampa

28 Settembre
2 commenti
20373

Torta camilla ricetta di Creativaincucina

La torta Camilla è un dolce morbidissimo, goloso, semplice e sano, preparato in casa con ingredienti facili da reperire, ed è la versione maxi delle classiche brioche Camille della nota azienda Mulino Bianco “Le Camille tortine di carote“. Ottima come merenda o dopo pranzo ma anche ovviamente a colazione, offre quell’energia giusta per affrontare la giornata  (scoprite nei “Consigli”▼ altre curiosità).

Questa mia torta ha come ingrediente base le carote che conferiscono quel tipico colore arancione. Per questa torta ho utilizzato la teglia a cerniera comune, ma se volete ottenere la forma classica della Camilla, potete utilizzare lo stampo da zuccotto. Le carote grazie al loro contenuto di betacarotene, sono considerate tra i migliori alimenti utili per la nostra vista, dotati di proprietà antiossidanti, immunostimolanti, antiinvecchiamento e una breve cottura aumenta l’assimilabilità del betacarotene.

Leggi anche: Le Camille tortine di carote

 Difficoltà: bassa       Cottura: 45 minuti       Preparazione: 20 minuti

 Costo piatto: basso       Dosi: 8 porzioni

250 g di carote,

 180 g di farina 00,

 20 g di burro fuso,

 3 uova,

 200 g di zucchero a velo + zucchero a velo per guarnire,

½ scorza d’arancia grattugiata,

 succo di un’arancia filtrato,

 70 g di farina di mandorle,

 50 g di fecola di patate,

 16 g di lievito per dolci,

 100 g di olio di semi,

 sale q.b.

Utensili utilizzati: mixer da cucina, sbattitore, spremi agrumi, passino, teglia a cerniera da 22 cm di diametro.

Iniziate con la preparazione del composto di carote:

• Lavate le carote, eliminate le estremità e con l’aiuto di un pela patate, pelatele, tagliatele a pezzetti. Nel frattempo fate sciogliere a bagnomaria il burro.

• Versate le carote a pezzetti nel mixer da cucina e frullate fino a ridurre in purea.

• Grattugiate la scorza di mezza arancia e con l’aiuto dello spremi agrumi preparate il succo della stessa. Filtrate il succo con un passino.

• Passate il composto di carote in un recipiente e aggiungete l’olio di semi, il burro fuso (non caldo), la scorza ed il succo d’arancia e mescolate bene. Lasciate riposare per qualche minuto.

Torta camilla ricetta di Creativaincucina

Preparate l’impasto:

• In un’altro recipiente montate, con l’aiuto di uno sbattitore, le uova e aggiungete poi lo zucchero a velo, finchè il composto diventi chiaro e spumoso. Aggiungete la farina di mandorle, la fecola di patate e il composto di carote. Mescolate bene in modo che il tutto si amalgami completamente.

• Mescolate la farina col lievito e un pizzico di sale, setacciate e unite poco per volta all’impasto.

• Imburrate la teglia (in alternativa potete utilizzare lo staccante per dolci) e versate tutto il composto.

Infornate in forno statico e cuocete a 180°C per 45 minuti circa o finchè, con la prova stecchino, uscirà asciutto.

Torta camilla ricetta di Creativaincucina

• Sfornate e fate raffreddare la torta Camilla. Appena sarà completamente fredda togliete dallo stampo e sistemate la torta nel piatto da portata. Spolverizzatela con lo zucchero a velo.

Torta camilla ricetta di Creativaincucina

La mia ricetta della torta Camilla sarà sicuramente apprezzata da tutti e anche dai bambini che in questo modo mangeranno carote che fanno tanto bene alla loro salute.

Torta camilla ricetta di Creativaincucina

• Per rendere la torta Camilla più golosa potete ricoprirla di glassa o ganache al cioccolato e servirla come dessert di fine cena.

• Potete conservare questa torta in luogo fresco e asciutto, ricoperta con della pellicola trasparente per massimo di 2 / 3 giorni.

• Per questa ricetta ho utilizzato le carote di colore arancione, ma potete utilizzare anche altri colori di carote (ad esempio le carote gialle di Polignano) conferendo diverse tonalità alla torta Camilla.

Ti è piaciuto questo articolo?

condividi instagram pinterest commenta stampa


Ti suggeriamo:


Biscotti yo-yo

Biscotti yo-yo

Linguine gustose ai cardoncelli

Linguine gustose ai cardoncelli

Orecchiette e cavolfiore, ricetta tradizionale

Orecchiette e cavolfiore, ricetta tradizionale

Gamberoni gratinati

Gamberoni gratinati

Funghi cardoncelli gratinati

Funghi cardoncelli gratinati

Sovracosce di pollo con impanatura speziata

Sovracosce di pollo con impanatura speziata

Tiella di riso patate e cozze alla barese

Tiella di riso patate e cozze alla barese

Tocchetti rustici di ricotta

Tocchetti rustici di ricotta

Carciofi bolliti

Carciofi bolliti

Trancio di salmone gratinato

Trancio di salmone gratinato


Gli ultimi articoli:


Quiche ricotta e funghi

Quiche ricotta e funghi

Linguine cardoncelli e pancetta

Linguine cardoncelli e pancetta

Come cucinare il polpo alla perfezione

Come cucinare il polpo alla perfezione

Fiori di zucca ripieni e impanati

Fiori di zucca ripieni e impanati

Patate al forno

Patate al forno

Crepes dolci

Crepes dolci


2 commenti a “Torta Camilla”

  1. Grazie gentilissima!Perdonami solo.un”altra domanda:posso.utilizzare tutta.fecola omettendo l”amido?sto traslocando e sto.cercando.di.finire le mie.scorte!Grazie e scusami!!!

    1. Grazie per il messaggio. Per questa ricetta non ho utilizzato amido. Per ottenere una consistenza migliore ti consiglio di utilizzare la fecola di patate, così come specificato negli ingredienti. A presto e continua a seguirmi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi il risultato *