Risotto ai frutti di mare Creativaincucina

Il risotto ai frutti di mare è il classico dei classici, perchè la sua bontà, valorizzata dal sapore del mare e la leggerezza del riso, rendono questo piatto molto goloso e apprezzato da tutti i palati, anche i più particolari! C’è da dire però, come dice sempre mia madre ” la cottura del riso è importante, per una buona riuscita del risotto “, anche se poi ognuno ha la propria preferenza per quanto riguarda la cottura.

Onestamente adoro preparare il risotto con i frutti di mare freschi, agevolata anche dal fatto che abito a due passi dal mare, per cui è semplice avere pesce fresco. Ma se non avete la mia possibilità, tranquilli andranno bene anche i frutti di mare congelati, il sapore sarà diverso ma comunque ottimo!

Leggi anche: Linguine ai frutti mare

 Difficoltà: media       Cottura: 1 ora       Preparazione: 1 ora

 Costo piatto: alto       Dosi: 5 persone

200 g di riso Carnaroli,

400 g di calamari,

1 kg di cozze nere,

500 g di vongole,

350 g di gamberetti,

1 cipolla bianca,

1 noce di burro,

olio d’oliva q.b.,

1 ciuffo di prezzemolo tritato finemente,

½ bicchiere di vino bianco,

2 dadi vegetali ( oppure 1 l. di brodo vegetale ),

1 l di acqua temperatura ambiente,

pepe q.b.

** Tutti i frutti di mare sono freschi e il peso è calcolato con gusci e quant’altro **

• Iniziate con la preparazione dei frutti di mare, quindi sgusciate le cozze e fatele colare. Sciacquate le vongole e fatele aprire a fuoco moderato, in un pentolino. Appena saranno aperte, toglietele dal fuoco e ricavate tutti i frutti. Sgusciate i gamberetti. Pulite i totani, lavateli ben bene e tagliateli a rondelle. Quindi mettete da parte.

• In una casseruola capiente fare bollire 1 litro di acqua con i 2 dadi vegetali.

• Nel frattempo in una pentola fate imbiondire ½ cipolla tritata finemente con una noce di burro e 3 cucchiai di olio d’oliva. Fate soffriggere per qualche minuto a fuoco moderato. Appena la cipolla sarà imbiondita, aggiungete i calamari e sfumate con il vino bianco, fate cuocere finchè saranno teneri.

• In una pentola fate rosolare leggermente ½ cipolla con un filo d’olio d’oliva e successivamente aggiungete il riso carnaroli, fatelo tostare un po e aggiungete un mestolo di brodo vegetale.

• Appena i calamari saranno morbidi aggiungete i gamberetti e una manciata di prezzemolo tritato. Fate cuocere per qualche minuto. Se serve, irrorate con un’altro mestolo di brodo vegetale.

• Appena i gamberetti saranno leggermente cotti toglieteli dal fuoco e aggiungete il tutto al riso, fate amalgamare ben bene e successivamente aggiungete le vongole e le cozze sgusciate, aggiustate di sale e pepe e cuocete fino a terminare la cottura del riso. Se serve, irrorate poco per volta col brodo vegetale, in modo che il risotto non si secchi. Spolverate con il pepe, se vi piace, mescolate e togliete dal fuoco. Lasciate riposare per qualche minuto il risotto in pentola.

• Servite caldo e spolverizzate con una manciata di prezzemolo tritato finemente.

BUON APPETITO!

• Cuocete i frutti di mare a fuoco moderato, in questo modo eviterete che si induriscano.

• Non c’è la necessita dell’aggiunta del sale, perchè i frutti di mare freschi, cuocendo sprigioneranno la loro acqua che è già salata e insaporiranno il tutto. Ma verso la fine della cottura, assaggiate e se preferite aggiustate con un pizzico di sale fino.

Più a dirsi che a farsi, questo risotto. Vedrete che bontà, ve ne innamorerete di questo piatto già dal primo assaggio. Se ti piace la mia ricetta, condividila con i tuoi amici e se vuoi restare aggiornata / o a nuove ricette iscriviti alla mia newsletter!

Ti è piaciuta questa ricetta?

Potrebbero piacerti anche:

4 commenti a “Risotto ai frutti di mare”

  1. mmmmh buonissimo, io lo adoro come lo adorava mio nonno! Grazie per questa ricetta, la preparerò molto volentieri! Ti seguo nella tue newsletter perchè mi piacciono le tue ricette, ho già preparato altre tue ricette e devo dire che sono perfette, sopratutto i tempi di cottura!

  2. Fantastico il risotto ai frutti di mare, peccato che il mio paese non è vicino al mare, per cui devo prepararlo solo con frutti di mare congelati, però sarà buono ugualmente , come dici tu! Mi fido di te, grazieee. Ti seguo nella newsletter!

    1. Si infatti, tranquilla, forse si sentirà meno il sapore del mare ma sarà buono ugualmente! Vedrai! Grazie mille e a presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi il risultato *

Facebook
YouTube
Instagram
E-mail