4.71/5 (38)

facebook instagram pinterest commenta stampa

30 Novembre
2 commenti
4029

La cotoletta alla milanese con i funghi cardoncelli è un’ottimo secondo piatto da mangiare caldo ed è una bontà che delizia il palato. Preparare questa ricetta è molto semplice e veloce! Una ricetta che unisce l’Italia dal nord al sud, ovvero la tradizionale cotoletta alla milanese con l’aggiunta di funghi cardoncelli tipici del sud Italia, creando una ricetta tradizionale rivisitata.

Il colore caldo e il fungo cardoncello donano a questa pietanza il classico colore tipico delle ricette autunnali ed invernali. Ora vediamo insieme come si prepara.

Leggi anche: Funghi cardoncelli sott’olio

 Difficoltà: bassa       Cottura: 25 minuti       Preparazione: 10 minuti

 Costo piatto: medio       Dosi: 3 persone

500 g fette vitello,

 pangrattato q.b.,

 farina 00 q.b.,

 2 uova,

• burro chiarificato e sale q.b.

Per il sughetto:

 100 g funghi cardoncelli,

 1/2 l di passata di pomodoro,

 1/2 cipolla bianca,

 una noce di burro.

• Lavate sotto acqua corrente i funghi cardoncelli e tagliateli a listerelle.

• In una padella fate sciogliere a fuoco basso una noce di burro. Appena sarà completamente sciolto aggiungete i funghi cardoncelli, incoperchiate cuoceteli per qualche minuto a fuoco basso. Aggiungete la cipolla tritata finemente e la di passata di pomodoro, aggiustate di sale. Fate cuocere per 20 circa minuti mescolando di tanto in tanto o finchè i funghi saranno morbidi. Togliete dal fuoco.

Iniziate l’impanatura

• Passate la fetta di vitello prima nella farina ( fate in modo che sia completamente avvolta ), successivamente nell’uovo sbattuto e infine nel pangrattato.

• Fate sciogliere, in un’altra padella, qualche noce di burro chiarificato e appena sarà completamente sciolto sistemate le fette di vitello impanate e fate friggere qualche minuto per lato, in base al vostro gusto di cottura della carne. Proseguite con le altre fette. Appena la panatura sarà dorata, togliete dal fuoco.

• Riscaldate il sughetto con i fughi, in modo che sia ben caldo quando lo adagerete sulle fette di carne.

• Sistemate nel piatto da portata e aggiungete su ogni fetta, il sughetto dei funghi cardoncelli. Servite caldo.

BUON APPETITO!

• La panatura della carne sarà effettuata una fetta per volta.

Ti è piaciuto questo articolo?

facebook instagram pinterest commenta stampa


Ti suggeriamo:


Insalata di verdure con salsa greca

Insalata di verdure con salsa greca

Olive verdi (Pasole) in acqua

Olive verdi (Pasole) in acqua

Rotolo di salmone e robiola

Rotolo di salmone e robiola

Fagottini di cime di rapa

Fagottini di cime di rapa

Funghi pioppini sott’olio

Funghi pioppini sott’olio

Sformato zucchine e patate

Sformato zucchine e patate

Unità di misura in cucina

Unità di misura in cucina

Pennette al forno con funghi champignon

Pennette al forno con funghi champignon

Pasta e patate gratinata al forno

Pasta e patate gratinata al forno

Cipolle porraie o sponsali

Cipolle porraie o sponsali


Gli ultimi articoli:


10 cibi congelati dannosi alla salute

10 cibi congelati dannosi alla salute

Linguine agli scampi

Linguine agli scampi

Pizza di patate

Pizza di patate

Pasta fredda con ricotta e pomodorini

Pasta fredda con ricotta e pomodorini

Pizza rustica tonno e spinaci

Pizza rustica tonno e spinaci

Insalata di riso venere con tonno

Insalata di riso venere con tonno


2 commenti a “Cotoletta alla milanese con funghi cardoncelli”

  1. La cotoletta alla milanese rivisitata è davvero un’innovazione in cucina, tra l’altro l’ho preparata e non potevo non scriverti, perchè 1 mi sembra doveroso lasciare un commento quando si prende una ricetta e 2 quando si prepara e ne rimani stupefatto dalla sua bontà non puoi che ringraziare chi l’ha ideata, questo è il mio pensiero! Ti seguo davvero molto volentieri nella tua newsletter!

    1. Ciao Veronica, grazie per il tuo pensiero, certo alle volte non farebbe male avere dei ringraziamenti come il tuo. Grazie mille e a presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi il risultato *