5/5 (33)

facebook instagram pinterest commenta stampa

19 Ottobre
2 commenti
3377

Pasta al forno classica Creativaincucina

La pasta al forno, il piatto della Domenica per eccellenza, facilissimo da preparare e sopratutto piace davvero a tutti!

Questa mia ricetta è davvero semplice da realizzare e sopratutto non ha bisogno di ingredienti particolari, ma che tutti abbiamo in dispensa quasi sempre! Ora vediamo insieme come si prepara.

Leggi anche: Scaloppine alla boscaiola, con petto di pollo in stile Cordon Bleu

 Difficoltà: media       Cottura: 20 minuti       Preparazione: 30 minuti

 Costo piatto: medio       Dosi: 4 persone

250 g. maccheroni rigati,

150 g. prosciutto cotto a fette,

150 g. di mozzarella,

40 g. pecorino romano,

300 g. macinato di vitello,

1 bicchiere di vino bianco,

1 l. e ½ di passata di pomodoro,

1 cipolla bianca,

sale q.b.,

olio d’oliva q.b.,

qualche foglia di basilico.

• In una pentola capiente mettete a soffriggere la cipolla tagliata finemente con un filo d’olio d’oliva.
Appena sarà dorata, aggiungete la carne tritata e fatela cuocere girando e rigirando, continuamente, spezzettandola con l’aiuto di un cucchiaio di legno.

• Quando sarà quasi cotta, aggiungete il vino bianco e fate cuocere a fuoco moderato per qualche minuto, in modo da far evaporare il vino.

• Aggiungete la passata di pomodoro, il basilico e aggiustate di sale.
Cuocete a fuoco moderato per 20 minuti circa.

• Nel frattempo che il sugo cuoce, preparate gli altri ingredienti; Spezzettate a pezzi irregolari e grossolani, la mozzarella e il prosciutto cotto.

• In una pentola capiente, mettete a cuocere in acqua bollente e salata i maccheroncini. Fate cuocere per qualche minuto e poi togliete dal fuoco e colate la pasta.

• In una ciotola o insalatiera capiente iniziate ad assemblare tutti gli ingredienti:
– maccheroncini,
– qualche mestolo di sugo con il macinato,
– la mozzarella tagliata a tocchetti,
– il prosciutto cotto,
– una manciata di pecorino.
Mescolare il tutto.

• In una teglia capiente, versate tutto il composto, e aggiungete la carne tritata divisa dal sugo ( aiutatevi con un mestolo forato ). Amalgamate il tutto.

• Spolverate con una manciata di pecorino e ricoprite il tutto, abbondantemente col sugo restante.

• Infine spolverate nuovamente col il pecorino e infornate, in forno statico, a 180° per 20 minuti o finchè la pasta sarà cotta.

• Togliete dal forno e fate svaporare per qualche minuto in modo che il sugo si rapprenda e servite.

BUON APPETITO!

• Fate cuocere la passata di pomodoro con carne tritata e fuoco moderato, in modo che non attacchi sul fondo della pentola.

• Se volete dare a questo primo piatto un sapore più deciso, potete infornare in forno a legna per circa 10 minuti o finchè la pasta sarà cotta.

• Non cuocete la pasta per molto tempo in acqua, perchè tanto finirà di cuocere in forno.
In questo modo non rischierete di far scuocere la pasta in forno.

• Fate svaporare per un paio di minuti, in modo che il tutto si rapprende un pochino e i commensali non si brucino troppo nel mangiare e assaporino questo primo piatto in tutto il suo sapore!

Semplice, facile e golosissima questa mia ricetta, e che bel profumino si sente in casa mentre cuoce, a dir poco fantastico! Sono sicura che la preparerete anche voi!

Ti è piaciuto questo articolo?

facebook instagram pinterest commenta stampa



Gli ultimi articoli:

Crespelle al formaggio ricetta base

Crespelle al formaggio ricetta base

Cornetti con tonno e capperi

Cornetti con tonno e capperi

Torta salata agli asparagi

Torta salata agli asparagi

Pepite di pollo fatte in casa

Pepite di pollo fatte in casa

Crespelle con crema di asparagi

Crespelle con crema di asparagi

Torta pasqualina a una sfoglia

Torta pasqualina a una sfoglia

2 commenti a “Pasta al forno classica”

  1. Mmmmh che buona la pasta al forno, però io aggiungo la besciamella.

    1. Ciao Annarita, questa è la pasta al forno classica però certo puoi aggiungere la besciamella, e sicuramente sarà ottima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi il risultato *