4.91/5 (45)

facebook instagram pinterest commenta stampa

24 Novembre
4 commenti
3234

Risotto alla milanese ricetta di Creativaincucina

Il risotto alla milanese viene anche chiamato “risotto giallo” oppure “risotto allo zafferano” ed è senza dubbio un piatto nazionale molto conosciuto e preparato in tutta Italia, anche con alcune varianti, ovvero c’è chi lo prepara arricchendo questa ricetta col midollo, con la salsiccia ma anche con la “gremolada” (dal milanese “gremolà“, ridotto in grani), che è un mix di trito di prezzemolo, aglio e scorza di limone grattugiata.

Come tradizione vuole, il segreto consiste nell’aggiunta del brodo di carne, ma io preferisco prepararlo col brodo vegetale in modo da valorizzare ogni singolo ingrediente e dare a questo risotto un sapore leggero e delicato ma allo stesso tempo travolgente. In questa ricetta il brodo è un ingrediente prezioso che ne contraddistingue il sapore.

Ho trasformato il “risotto alla milanese” in versione light e vegetariana, perchè ho eliminato nella preparazione il midollo e il brodo di carne, ma comunque troverete i passaggi facoltativi per aggiungerli e quindi realizzare il risotto alla milanese come più vi piace. Ora vediamo insieme come prepararlo passo passo.

Leggi anche: Risotto con cubetti di zucca

 Difficoltà: bassa       Cottura: 20 minuti       Preparazione: 2 minuti

 Costo piatto: medio / alto       Dosi: 2 persone

150 g di riso Carnaroli,

 20 g di cipolla tritata finemente,

 15 g di burro + 15 g a fine cottura,

 1 dado e 1/2 di carne o vegetale,

• 1 l di acqua,

 10 g di midollo di bue (facoltativo),

 1/2 bicchiere di vino bianco (facoltativo),

 2 bustine di zafferano,

 25 g di parmigiano grattugiato,

 un pizzico di sale.

Utensili utilizzati: 2 casseruole di diversa capienza, una per il brodo e l’altra per il risotto, una tazza.

• Per prima cosa iniziate a preparare il brodo. Per questo ho utilizzato i miei dadi vegetali fatti in casa. Appena sarà pronto togliete dal fuoco e mettete da parte.

• In una casseruola capiente fate sciogliere 15 g di burro e successivamente aggiungete la cipolla tritata finemente (se preferite, ora potete aggiungere il midollo e cuocerlo almeno per 5 minuti a fuoco dolce). Fate imbiondire.

• Aggiungete il riso e fatelo tostare per 3 – 4 minuti. Successivamente, se preferite, aggiungete il vino bianco. Irrorate con qualche mestolo di brodo e mescolate continuamente.

• Riempite una tazza di brodo caldo e versateci 2 bustine di zafferano, mescolate e a metà cottura unitelo al riso.

• Prima di togliere dal fuoco, aggiungete il restante burro, fatelo sciogliere e subito dopo aggiungete il parmigiano per mantecare il tutto.

• Servite caldo!

Risotto alla milanese ricetta di Creativaincucina

BUON APPETITO!

• Cuocete sempre a fuoco basso, in modo da poter facilmente gestire la cottura del riso.

• Consiglio di utilizzare il riso Carnaroli, ma potete utilizzare anche il riso Vialone nano o l’Arboreo. Ricordate che il riso non va lavato prima della cottura.

• Circa un minuto prima prima di spegnere il fuoco si aggiungono anche i pistilli di zafferano, perché si ammorbidiscano ma non spariscano.

In pochi e semplici passi ed in pochi minuti avete preparato un primo piatto perfetto! Se questa ricetta ti è piaciuta, condividila sui tuoi social e falla conoscere anche ai tuoi amici!

Ti è piaciuto questo articolo?

facebook instagram pinterest commenta stampa



Gli ultimi articoli:

Crespelle al formaggio ricetta base

Crespelle al formaggio ricetta base

Cornetti con tonno e capperi

Cornetti con tonno e capperi

Torta salata agli asparagi

Torta salata agli asparagi

Pepite di pollo fatte in casa

Pepite di pollo fatte in casa

Crespelle con crema di asparagi

Crespelle con crema di asparagi

Torta pasqualina a una sfoglia

Torta pasqualina a una sfoglia

4 commenti a “Risotto alla milanese”

  1. Ciao io preparo il risotto allo zafferano con midollo e la gremolada, però preparerò sicuramente la tua versione! Brava hai un sito completo e che rispetta tutte le tradizioni e anche se tu poi le ricette le modifichi o semplifichi, rispetti sempre il buon gusto ricordando sempre la tradizione!

    1. Grazie Milly, il tuo commento mi fa davvero piacere! Prepara la mia ricetta, anche se light, vedrai non ti deluderà! Sarà da leccarsi i baffi! A presto e resta aggiornata alle mie ricetta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi il risultato *