4.9/5 (52) vota


Creativa in cucina

17 Ottobre

11412

Diritti protetti

Nolche al pomodoro ricette di Creativaincucina

L’oliva Nolca detta anche “Dolce Tonda” è in alcune zone della Puglia chiamata anche  “Lu cilìnu”, “Muredda”, “Saracina”, “Scurranese”. Questa varietà, insieme alla “Dolce Lunga” (Pasola), ha rappresentato, in passato, accompagnata da una fetta di pane casereccio, il pasto dei nostri contadini.

Già dalla metà/fine Settembre dal fruttivendolo è possibile trovare le olive Nolche, ovvero olive dal sapore dolce, una primizia da mangiare cotte (col pomodoro o semplicemente fritte). L’oliva Nolca fa parte della cucina tipica e tradizionale del nord barese ma sopratutto di alcune città quali Molfetta, Andria, Terlizzi, Corato e Bisceglie. La particolarità è il suo sapore amarognolo e in passato la cottura di questa oliva era eseguita spesso sotto la cenere del braciere a fuoco vivo, utensile utile per riscaldare le case ancor prima che arrivasse il gas o le stufe elettriche. Le olive contengono molti grassi e circa il 75% sul totale è costituito da acidi grassi monoinsaturi (i cosiddetti grassi buoni); sono un alimento ad elevato contenuto in lipidi energetici complessi, i cosiddetti trigliceridi.

Leggi anche: Olive verdi (Pasole) in acqua.

 Difficoltà: bassa       Cottura: 5 minuti       Preparazione: 5 minuti

 Costo piatto: basso       Dosi: 500 g di olive

500 g di olive Nolche,

4 pomodori grandi rossi,

 1 spicchio di aglio tritato finemente,

 prezzemolo tritato q.b.,

acqua q.b.,

 sale e olio d’oliva q.b.

• Lavate ben bene le olive in acqua fresca.

• In una casseruola aggiungete un filo di olio d’oliva, prezzemolo tritato, aglio tritato, tagliate in piccoli pezzi i pomodori e aggiungeteli al brodetto, aggiungete un po d’acqua (dipende da quanto brodo preferite) ed un pizzico di sale.

• Appena inizierà a bollire aggiungete le olive, mescolate col cucchiaio in legno e cuocete a fuoco basso per un paio di minuti, finchè la pelle delle olive diventerà morbida. Togliete dal fuoco e servire calde.

Nolche al pomodoro ricette di Creativaincucina

• Se avanzano, fatele raffreddare lasciandole nella pentola, mettetele in frigorifero e prima di mangiarle, riscaldarle a fuoco basso finchè il brodo arriverà ad ebollizione.

• Non serve cuocerle molto perchè la polpa di quest’oliva ha una consistenza molto tenera, per cui basteranno pochi minuti per un cottura ottimale e se qualcuna dovesse disfarsi, tranquille, insaporirà il brodetto per una successiva scarpetta col pane!

• La ricetta tradizionale non lo prevede, ma se volete potete aggiungere qualche pezzettino, in cottura, di peperoncino così saranno leggermente piccanti.

• Potete preparare le olive per realizzare anche un primo piatto! Cuocere la pasta al dente, aggiungetela al brodetto di olive, in questo caso più abbondante e mantecate bene. Impiattate e servire cospargendo il tutto con del pangrattato soffritto e aromatizzato col pecorino romano. Vedrete sarà ottimo!

Facile da preparare ma un piatto davvero molto gustoso, leggero, vegano o vegetariano, tipico ed economico. Il valore energetico di questo piatto, ogni 100 grammi è di 84 calorie.

condividi instagram pinterest commenta stampa



Ti è piaciuto: “Nolche al pomodoro”?

6 commenti a “Nolche al pomodoro”

  1. Ciao ti scrivo da Molfetta e ti posso fare i miei complimenti perchè la ricetta è perfetta, noi a casa prepariamo le nolche allo stesso modo, complimenti hai acquistato una nuova follower nella tua newsletter. Buona domenica e a presto!

  2. … complimenti… ho percepito il profumo… anche qui a Corato si producono, infatti in campagna stiamo procedendo alla raccolta ed alla vendita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi il risultato *


Ti suggeriamo:


Peperoni tagliati sott’olio (pric o pràc)

Peperoni tagliati sott’olio (pric o pràc)

Alimenti ricchi di proteine

Alimenti ricchi di proteine

Pasticciotto leccese, ricetta originale

Pasticciotto leccese, ricetta originale

Ciambellone di spinaci

Ciambellone di spinaci

Pasta filante con gamberetti

Pasta filante con gamberetti

Crackers speziati fatti in casa

Crackers speziati fatti in casa

Ravanelli: proprietà, benefici e curiosità

Ravanelli: proprietà, benefici e curiosità

Bucatini cremosi all’ortolana

Bucatini cremosi all’ortolana

Come sostituire la colla di pesce. Le 8 migliori alternative

Come sostituire la colla di pesce. Le 8 migliori alternative

Dadolata di pollo alla pizzaiola

Dadolata di pollo alla pizzaiola


Gli ultimi articoli: