Panzerotto fritto - frittelle molfettesi ricetta di Creativaincucina

Questa ricetta è un classico della tradizione pugliese, ma in particolare della cucina molfettese. Questi buonissimi panzerotti, chiamati ” frittelle ” sono preparati con alcune varianti di ripieno; il classico per eccellenza, a Molfetta è la frittella alla cipolla, poi c’è anche con la mortadella, ricotta, mozzarella e tonno, ovviamente in base agli ingredienti cambiano anche i tempi di cottura e preparazione. Io inserirò le classiche e tradizionali ricette, quelle che insegna mia nonna.

Prepararle è davvero semplicissimo, però bisogna conoscere i tempi, che ovviamente nella ricetta vi scriverò, in modo che potrete prepararle anche voi e assaporare la tradizione e il sapore magnifico degli ingredienti semplici del Sud.

Leggi anche: Cuscinetti dolcetti molfettesi di Natale

divisorio-2-ricetta

 Difficoltà: media       Cottura: 1 ora e ½       Preparazione: 3 ore circa

 Costo piatto: basso       Dosi: 50 panzerotti / frittelle

divisorio-2-ingredienti

Ripieno di cipolle ( sponsali ):

1 kg e ½ di cipolle lunghe ( sponsali ),

1 cucchiaio di ricotta forte,

1 mestolo di passata di pomodoro,

olio d’oliva q.b,

sale q.b.

Ripieno di mortadella:

100 g di mortadella a fette,

2 – 3 cucchiai di pomodori pelati.

Ripieno di ricotta:

250 g di ricotta,

1 uovo,

30 g di pecorino romano,

sale q.b.

Ripieno di Tonno:

160 g di tonno all’olio d’oliva,

2 – 3 cucchiai di pomodori pelati,

1 cucchiaio di capperi.

Panzerotto con mozzarella:

100 g di scamorza fresca a dadini,

2 – 3 cucchiai di pomodori pelati,

1 cucchiaio di capperi.

divisorio-3-preparazione-creativaincucina

♦ Innanzitutto dovrete preparare l’impasto base!

♦ Preparate il sughetto di pomodori pelati vi servirà per i ripieni!

Nel frattempo preparate i ripieni.

Ripieno di cipolle ( sponsali )

Panzerotto fritto - frittelle molfettesi ricetta di Creativaincucina

• Pulite la sera prima di preparare i panzerotti / frittelle, le cipolle lunghe ( sponsali ) e lasciatele riposare in acqua fredda. Cambiate l’acqua prima di andare a dormire e la mattina proseguite con la ricetta.

Panzerotto fritto - frittelle molfettesi ricetta di Creativaincucina

• Scolate le cipolle e in una pentola capiente, tagliate grossolanamente le cipolle, tenute in ammollo per 8 ore circa ( se è più di 8 ore non c’è nessun problema ), aggiungete un filo d’olio d’oliva, un pizzico di sale e la passata di pomodoro, fatele cuocere a fuoco moderato.

• Cuocetele finchè l’impasto non risulterà omogeneo. Prima di togliere dal fuoco aggiungete la ricotta forte e amalgamate per qualche minuto.

• Togliete dal fuoco, passate l’impasto in un piatto e fate raffreddare.

Ripieno di mortadella

Panzerotto fritto - frittelle molfettesi ricetta di Creativaincucina

• Tagliate le fette di mortadella a pezzi irregolari, e dopo aggiungete alla mortadella il sughetto di pomodori pelati.

Panzerotto fritto - frittelle molfettesi ricetta di Creativaincucina

• Amalgamate il tutto.

Ripieno di ricotta

Panzerotto fritto - frittelle molfettesi ricetta di Creativaincucina

• Schiacciate la ricotta in un piatto capiente in modo da farla diventare una crema e aggiungete l’uovo battuto, il pecorino e aggiustate di sale.

Panzerotto fritto - frittelle molfettesi ricetta di Creativaincucina

• Amalgamate bene il tutto.

Ripieno di Tonno

Panzerotto fritto - frittelle molfettesi ricetta di Creativaincucina

• Passate il tonno dalla scatoletta in un piatto capiente, e aggiungete il sughetto di passata di pomodori pelati e i capperi.

Panzerotto fritto - frittelle molfettesi ricetta di Creativaincucina

• Amalgamate il tutto.

Panzerotto con mozzarella

Panzerotto fritto - frittelle molfettesi ricetta di Creativaincucina

• Tagliate la scamorza a dadini e aggiungete il sughetto di pomodori pelati e i capperi.

Panzerotto fritto - frittelle molfettesi ricetta di Creativaincucina

• Amalgamate il tutto.

• Dopo aver preparato tutti i ripieni, riprendete l’impasto che avrà riposato, dividete il panetto in tanti quadrati mediamente piccoli e con l’aiuto del mattarello appiattite un quadratino.

• Mettete al centro un cucchiaio abbondante di ripieno, richiudete a metà e con la rotella da cucina tagliate a mezza luna il panzerotto / frittella.

Per la chiusura ci son svariati modi di cui..
• potrete lasciare così semplicemente appiattendo i bordi;

• potrete sigillare i bordi con l’aiuto di una forchetta ( il metodo che utilizzo personalmente );

• oppure potrete ripiegare i bordi praticando un pò di pressione in modo che siano ben chiuse.Panzerotto fritto - frittelle molfettesi ricetta di Creativaincucina

• Mettete a riscaldare in una capiente padella l’olio d’oliva a fuoco medio, e appena sarà caldo, iniziate ad immergere delicatamente, uno per volta i panzerotti /frittelle. Appena saliranno a galla cuoceteli per un paio di minuti per lato o finchè saranno dorati.

• Ricoprite il fondo di una ciotola capiente, con carta assorbente, servirà ad assorbire l’olio in eccesso. Utilizzate varie ciotole in base a quanti tipi di ripieno avrete preparato.

• Dopo la frittura mettetele nella ciotola e ricopritele con un canovaccio in cotone!
• Servire tiepide o fredde. Son comunque buonissime!!

Panzerotto fritto - frittelle molfettesi ricetta di Creativaincucina

BUON APPETITO!

divisorio-4-consiglio-creativaincucina

• L’olio per la cottura dei panzerotti / frittelle dev’essere abbondante in modo che siano immerse totalmente.

• Il fuoco per la cottura dei panzerotti / frittelle, non dev’essere basso altrimenti non cucinano bene, ma nemmeno alto altrimenti si cuociono troppo, dev’essere per forza moderato.

Spiegazione lunga ma facile procedimento. Certo c’è da lavorare, però mmmmh son buonissime!! Se ti piace questa mia ricetta allora condividila con i tuoi amici e iscriviti alla mia newsletter, così da essere sempre aggiornati sul fantastico mondo della cucina creativa.

2 thoughts on “Panzerotto fritto – frittelle molfettesi”

  1. Evviva le frittelle!!! Io sono di Molfetta e adoro tutti i gusti che hai descritto tu, solo che non ho mai assaggiato quelle con la mortadella, quest’anno il giorno di San Martino le preparerò!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi il risultato *

Facebook
YouTube
Instagram
E-mail
Cerca